Regolamento – M5S San Donato Milanese

ARTICOLO 1. Finalità

Il gruppo del Movimento 5 Stelle di San Donato Milanese (qui di seguito: “Gruppo Locale”) persegue la finalità di attuare il proprio programma amministrativo in coerenza con la Carta di Firenze dell’8 marzo 2009 e il Programma nazionale (qui di seguito “Programma”) del Movimento 5 Stelle (qui di seguito “M5S”), e loro successive modifiche.

Il Gruppo Locale ha lo scopo di coinvolgere i cittadini nelle decisioni delle istituzioni pubbliche

mediante strumenti di democrazia partecipativa ispirandosi ai principi di legalità, onestà, laicità, competenza e trasparenza.

Il Gruppo Locale, pur mantenendo la propria autonomia su decisioni ed azioni a livello territoriale, intende rappresentare l’espressione del M5S per il Comune di San Donato Milanese e pone a base della propria azione il Non-Statuto ed il Regolamento del M5S.

Il Gruppo Locale non è un partito politico, non intende diventarlo e non effettua alleanze con partiti politici.

Il Gruppo Locale riconoscendo nella rete internet lo strumento capace di assicurare un modello di consultazione e partecipazione effettivamente democratico apre un gruppo di discussione basato sulla piattaforma di Google denominato “San-Donato-5stelle” (qui di seguito: “googlegroup”) al quale sono iscritti tutti i membri che si trovino nelle condizioni fissate nel successivo art.3.

L’indirizzo e i contatti del gruppo locale coincidono con la casella di posta elettronica:

lcsandonato5stelle@gmail.com alias cittadini@sandonato5stelle.com

La suddetta casella di posta elettronica è gestita almeno dai Portavoce e dal Moderatore, di cui ai successivi articoli 7 e 8.

Previa approvazione dello stesso, il presente regolamento è pubblicato sul sito:

www.sandonato5stelle.com

 

ARTICOLO 2. Finanziamenti

 

Per finanziare le proprie attività, il Gruppo Locale si basa sul micro finanziamento rifiutando sia ogni finanziamento pubblico, sia finanziamenti privati per importi superiori ai 1.000,00 € da parte dello stesso soggetto nell’arco di un anno.

Le finalità degli eventuali finanziatori non devono essere in contrasto con le finalità di cui all’art. 1.

Il Gruppo Locale potrà rifiutare qualsiasi donazione che sia tesa a condizionare in qualsivoglia modo l’autonomia e imparzialità della sua azione, deliberando in tal senso secondo le modalità fissate nel successivo art. 7.

Di tali finanziamenti sarà tenuta debita registrazione con indicazione della provenienza (nome, cognome e residenza in caso di persona fisica; nome, ragione sociale e sede legale in caso di persona giuridica) a cura del Tesoriere nominato ai sensi del successivo art.9. Per importi inferiori a 20 euro, o per quelli raccolti in occasione dei banchetti, si provvederà alla semplice registrazione dell’entrata senza necessità di specificare la provenienza.

 

ARTICOLO 3. Membri del Gruppo Locale

 

Possono aderire al Gruppo Locale tutti i cittadini maggiorenni, di qualsiasi nazionalità, che abbiano dichiarato la loro volontà di partecipare ai lavori del Gruppo Locale nel corso di una Riunione e che facciano seguire una richiesta scritta in cui dichiarano di trovarsi nelle seguenti condizioni:

  1. Siano iscritti al sito www.Movimento5Stelle.it (con indicazione della e-mail di iscrizione al suddetto sito)
  2. Non siano iscritti, o partecipino attivamente, ad altri partiti o liste civiche cittadine.
  3. Siano residenti o domiciliati nel Comune di San Donato Milanese.
  4. Pur non essendo residenti o domiciliati in San Donato Milanese, siano comunque portatori di interessi nel Comune di San Donato Milanese quali, a titolo di esempio non esaustivo, gestione di attività imprenditoriale nel Comune di San Donato, o abbiano ad altro titolo interessi per specifici temi e avvenimenti in San Donato. In tal caso il Gruppo Locale valuta la richiesta e ammette il nuovo membro con voto on-line a maggioranza dei votanti.
  5. Non abbiano commesso reati accertati in giudicato.
  6. Si impegnino a rispettare i contenuti del presente regolamento come condizione necessaria alla quale è subordinato il permanere nel Gruppo Locale.
  7. In riferimento alla Legge n. 196/2003 autorizzino espressamente l’utilizzo dei dati personali riportati nella richiesta d’iscrizione.

La qualità di membro viene acquisita a decorrere dalla data di iscrizione nel googlegroup.

All’entrata in vigore del presente regolamento, l’iscrizione al googlegroup verrà mantenuta solo per coloro che entro 20 giorni dall’entrata in vigore dello stesso provvedano a inoltrare la suindicata richiesta al Moderatore di cui all’art.8. Trascorso inutilmente il termine di 20 giorni, il Moderatore cancella il nominativo dal googlegroup, dalla chat di whatsapp, e da altri eventuali “social” a gruppo chiuso.

 

ARTICOLO 4. Diritti e doveri dei membri

 

I membri hanno diritto di:

  1. proporre punti all’ordine del giorno delle Riunioni di cui all’art.6;
  2. proporre discussioni sulla piattaforma googlegroup, come disciplinato dall’art. 6;
  3. votare in tutte le Riunioni sul googlegroup;
  4. partecipare alla scelta dei candidati per la formazione della lista da presentare all’elezione del consiglio comunale e del candidato sindaco, nonché alla scelta dei rappresentanti di lista per elezioni amministrative, regionali, politiche o europee. I candidati vanno scelti tra i membri del Gruppo Locale residenti a San Donato; i rappresentanti di lista vanno scelti tra gli iscritti al sito www.Movimento5Stelle.it;
  5. proporre ai Portavoce, di cui al successivo art.7, azioni da svolgere su materie di particolare interesse comunale.

I membri devono:

  1. mantenere i requisiti di iscrizione indicati al precedente art.3;
  2. attenersi al presente regolamento;
  3. rispettare le decisioni assunte con le modalità di cui al successivo art. 6;
  4. astenersi da comportamenti suscettibili di pregiudicare l’immagine o l’azione politica del Gruppo Locale o del M5S, o di avvantaggiare altri gruppi politici;
  5. attenersi a lealtà, tolleranza e correttezza nei confronti degli altri membri.

La partecipazione al Gruppo Locale avviene su base volontaria.

 

ARTICOLO 5. Perdita della qualità di membro

 

Il venir meno di uno dei requisiti indicati nell’art. 3 e la violazione dell’art. 4 e dell’art. 10 ultimo comma fa decadere la qualità di membro e l’iscrizione al Gruppo Locale.

A seguito della richiesta di esclusione da parte di almeno 5 (cinque) membri, viene indetta una Riunione, per ascoltare il membro contestato in contraddittorio e deliberare in merito.

La delibera di esclusione dal Gruppo Locale deve essere adottata con il voto favorevole dei 2/3 dei membri votanti nella Riunione.

La perdita della qualità di membro implica anche la cancellazione sia dal googlegroup e dagli altri mezzi di comunicazione e confronto (a titolo di esempio: whatsapp, facebook, etc.) nonché dagli incarichi di Moderatore, Tesoriere o membro addetto alla Comunicazione.

 

ARTICOLO 6. Decisioni

 

Le decisioni del Gruppo Locale sono prese:

  1. prioritariamente nel corso di  riunioni svolte in un luogo fisico (di seguito sinteticamente “Riunione”);
  2. online attraverso il googlegroup o altro strumento a cui abbiano accesso tutti i membri.

 

Le Riunioni sono validamente costituite se convocate dal Moderatore o dai Portavoce attraverso la piattaforma googlegroup con almeno 5 (cinque) giorni di preavviso, salvo dimostrabili situazioni di urgenza. I membri devono rispondere entro e non oltre 2 giorni dalla proposta di riunione, in merito alla propria disponibilità per la data proposta. Qualora sia raggiunta la disponibilità espressa da almeno 5 membri, la data e ora della riunione viene confermata e deve darsene pubblicità attraverso i mezzi di comunicazione del Gruppo Locale (facebook, siti web, ecc..).

 

Prima di iniziare una Riunione viene nominato un verbalizzatore.

Il verbalizzatore ha il compito di redigere un verbale della riunione nel modo più oggettivo possibile, senza riportare nel verbale giudizi od opinioni che non siano state evidenziate durante la riunione, dando conto oltre alle delibere, anche delle motivazioni delle diverse posizioni. Se più persone si propongono come verbalizzatori, per la scelta si decide con una votazione a maggioranza.

 

Le Riunioni sono pubbliche e aperte a soggetti esterni al Gruppo Locale, che però non hanno diritto di voto.

 

Nel caso in cui nelle Riunioni vengano posti all’ordine del giorno temi di interesse sovracomunale, i Portavoce inviteranno a partecipare alla Riunione i portavoce dei comuni interessati o richiederanno una loro opinione scritta da comunicare sul googlegroup in caso di votazione on line.

 

Le decisioni, sia quelle assunte durante le Riunioni, sia quelle prese sulle piattaforme, di cui al precedente comma 1 punto 2), vengono prese a maggioranza dei votanti. Le votazioni sono valide indipendentemente dal numero dei partecipanti alla votazione. In caso di parità, la votazione viene riproposta online attraverso il googlegoup e in caso di ulteriore parità la decisione spetta al Portavoce.

 

Un argomento può essere sottoposto a decisione su googlegroup, previa richiesta inoltrata da almeno 2 (due) membri ai Portavoce o al Moderatore. Costoro invieranno una comunicazione al googlegroup chiedendo ai membri di esprimersi. Ai membri saranno date almeno 24 ore e non più di 48 ore di tempo per votare, a far data e orario quella della email inviata sul googlegroup dai Portavoce o dal Moderatore.

 

Per l’approvazione del presente regolamento in prima convocazione si richiede la partecipazione al voto di almeno 2/3 dei membri e il voto favorevole della maggioranza dei votanti. In seconda convocazione, l’approvazione a maggioranza è valida qualunque sia il numero dei partecipanti. Le successive modifiche andranno effettuate con le medesime modalità.

 

ARTICOLO 7. Rappresentanza del Gruppo Locale

 

Nel caso in cui il Gruppo Locale sia rappresentato nelle istituzioni cittadine, i Portavoce eletti sono tenuti al rispetto degli indirizzi decisi dal Gruppo Locale ai sensi del precedente art.6 decidendo autonomamente le relative modalità di attuazione, purché esse siano fatte in modo tempestivo. Hanno, invece, autonomia nelle questioni urgenti o per le quali non vi è stata la possibilità  di richiedere o il tempo necessario a ottenere i pareri espressi dal Gruppo Locale.

 

I Portavoce devono sempre agire per il perseguimento delle finalità e la salvaguardia dell’unità del Gruppo Locale, nel pieno rispetto del presente Regolamento e di quello nazionale.

 

I Portavoce nel corso delle Riunioni o attraverso la piattaforma googlegroup, e comunque nel modo più tempestivo possibile, devono:

  1. offrire un rendiconto delle loro attività;
  2. riferire in merito ai contenuti delle loro dichiarazioni pubbliche;
  3. informare i membri dei temi che si tratteranno nei prossimi consigli comunali e di altri temi di significanza per il Comune o per i cittadini;
  4. essere     confermati almeno annualmente dai membri attraverso una Riunione dove sia indicato esplicitamente lo scopo della verifica periodica dei Portavoce. In caso di assenza ingiustificata, i Portavoce saranno passibili dei provvedimenti previsti dal presente regolamento e da quello nazionale.

Con la richiesta di almeno 3 (tre) membri può essere chiesto ai Portavoce di riferire del proprio operato in una Riunione appositamente convocata.

 

ARTICOLO 8. Il Moderatore

 

Nella stessa occasione in cui viene votato il presente regolamento si nomina il Moderatore e almeno altri due membri di supporto nella gestione degli strumenti di comunicazione e discussione telematica di cui al punto f del comma 2 del presente articolo.

Il Moderatore ha i seguenti compiti:

  1. stila e mantiene aggiornata la lista dei membri del Gruppo Locale, informando con cadenza trimestrale i membri stessi del numero totale degli iscritti;
  2. convoca le Riunioni e propone l’ordine del giorno delle stesse;
  3. sollecita sempre la massima partecipazione possibile alle Riunioni;
  4. garantisce che gli interventi siano pertinenti con gli argomenti trattati;
  5. invia i verbali delle Riunioni a tutti i membri e conserva gli stessi;
  6. gestisce, unitamente ai Portavoce, la mail del Gruppo Locale: lcsandonato5stelle@gmail.com nonchè altri strumenti telematici di comunicazione o discussione (es. whatsapp, googlegroup, facebook,…);
  7. informa il Gruppo Locale delle mail ricevute e risponde alle stesse seguendo le indicazioni fornite dal gruppo locale;
  8. conserva le richieste di iscrizione al Gruppo Locale, di cui all’articolo 3, e i dati in esse contenuti.

 

La carica di moderatore ha una durata di un anno, e non può essere ricoperta per più di due anni consecutivi, salvo che non vi siano membri che accettino l’incarico. In ogni caso, la nomina di un nuovo Moderatore dovrà essere reiterata ad ogni scadenza annuale.

 

E’ possibile revocare la carica di Moderatore in una Riunione convocata appositamente su richiesta di almeno 7 (sette) membri e con il voto della maggioranza dei membri votanti nella Riunione. La revoca è condizionata alla contestuale nomina di un nuovo Moderatore.

 

Il Moderatore uscente deve consegnare tutto il materiale in suo possesso al subentrante.

 

ARTICOLO 9. Il Tesoriere

 

Nella stessa riunione in cui viene votato il presente regolamento si nomina anche il Tesoriere.

Il Tesoriere gestisce l’eventuale conto (es. Paypal) per la raccolta dei fondi e ha il compito di conservare il denaro e i beni del Gruppo Locale riportandoli in uno specifico registro

La carica di tesoriere dura fino alla sua revoca o rinuncia.

 

E’ possibile revocare la carica di Tesoriere in una Riunione convocata appositamente su richiesta di almeno 7 (sette) membri e con il voto della maggioranza dei membri votanti nella Riunione. La revoca è condizionata alla contestuale nomina di un nuovo Tesoriere.

 

Il Tesoriere uscente deve consegnare tutto il materiale in suo possesso al subentrante.

 

ARTICOLO 10. Comunicazione

 

La responsabilità della comunicazione, a nome del Gruppo Locale, è dei Portavoce.

Il contenuto della comunicazione da veicolare viene il più possibile condiviso attraverso la piattaforma googlegroup prima della sua pubblicazione verso l’esterno.

La comunicazione viene veicolata pubblicamente attraverso:

  1. media tecnologici, quali ad esempio siti web, blog, pagine FB dedicate, etc.
  2. media tradizionali, quali ad esempio volantini, manifesti, etc.

 

Per le creazione dei contenuti di comunicati, post, dichiarazioni, articoli, etc., i Portavoce possono avvalersi del Moderatore e degli altri membri del Gruppo Locale ai sensi dell’art. 8.

In ogni caso i comunicati devono essere approvati ai sensi del precedente art. 6.

 

Per la pubblicazione dei contenuti condivisi  attraverso i media tecnologici di cui al punto 2 del comma 3 del presente articolo, sono previste le funzioni amministrative proprie di quel mezzo.

Le funzioni verranno svolte  da membri a tal fine delegati.

 

A questo fine si convoca una Riunione con all’ordine del giorno la scelta:

  1. dei media tecnologici rappresentativi del Gruppo Locale attraverso i quali far veicolare la comunicazione pubblica
  2. delle persone incaricate alle funzioni amministrative dei suddetti media
  3. della durata del suddetto incarico che deve essere comunque rinnovata ogni anno.

I membri incaricati della comunicazione, il Moderatore ed i Portavoce avranno accesso ai mezzi di comunicazione del Gruppo Locale nelle modalità stabilite dalla Riunione.

L’utilizzo degli strumenti di comunicazione deve essere tracciabile in modo che sia sempre possibile identificare l’autore di una determinata comunicazione.

 

In attesa della prima applicazione del presente articolo, i membri che attualmente hanno password e accesso ai media tecnologici devono consegnarli ai Portavoce, pena la perdita della qualità di membro.

 

ARTICOLO 11. ENTRATA IN VIGORE

 

Il presente regolamento entra in vigore il giorno stesso della Riunione di approvazione.

 

ARTICOLO 12. Dati Personali

 

Ai sensi del D.lgs. n.196/2003, i dati personali forniti con la richiesta di iscrizione al Gruppo Locale ai sensi del precedente art. 3 verranno trattati con modalità informatica esclusivamente per l’iscrizione al Gruppo Locale. Il conferimento dei dati è obbligatorio per motivi di trasparenza nei confronti di tutti gli iscritti e l’eventuale rifiuto di fornire tali dati comporta la mancata accettazione dell’iscrizione al Gruppo Locale. I dati sono archiviati in data base informatico protetto da password e non saranno comunicati ad altri soggetti all’infuori del Gruppo Locale, né saranno oggetto di diffusione. Il Responsabile del trattamento è il Moderatore.

 

San Donato Milanese, 3 aprile 2017